Portale Nordest
 mobile

Comune di Soverzene

Soverzene

Via Val Gallina, 5 - 32010 - Soverzene (BL)
Veneto

tel: 0437 998118 fax: 0437 998942

e-mail: soverzene@clz.bl.it
pec: comune.soverzene.bl@pecveneto.it
web: www.clz.bl.it/web/soverzene

Storia

Si trova sulla sinistra orografica del Piave all'altezza di Pian di Vedoja che invece insiste dall'altra parte del fiume poco oltre Ponte nelle Alpi. 

Il paese sorge a 427 m, è decisamente minuto e per secoli ha patito gravi problemi di isolamento superati dalla provvida costruzione del ponte che unisce le due rive del Piave avvenuta nel 1929. 

La notorietà di Soverzene è principalmente collegata alla grande centrale idroelettrica allocata all'interno di una cavità scavata nella roccia della montagna sovrastante. 

La parrocchia fu eretta solo nel 1975 ma in precedenza, dal 1799, aveva dignità di curazia. Allora era sottoposta alla giurisdizione religiosa della Pieve di Castellavazzo. 

La chiesa è dedicata a S. Lorenzo Martire. La struttura originaria risale con ogni probabilità al secolo XV ma nei secoli successivi e in particolare all'inizio del '600 fu parzialmente rifatta e poi nella seconda metà del '700 venne demolita e subito iniziarono i lavori di ricostruzione. La consacrazione del nuovo edificio avvenne nel 1864. 

La chiesa conserva, tra le altre opere, dipinti di Girolamo Moech, due pale attribuite ad Antonio Bettio e ancora delle tele di autore ignoto. 

Il panorama artistico è completato da alcune opere lignee di rilievo tra cui una significativa ancona d'altare. La chiesa ha un nuovo organo della ditta Chichi. 

È da segnalare inoltre come chiesetta minore la Grotta della Madonna di Lourdes costruita all'inizio di questo secolo. 

Nonostante le modeste dimensioni, a Soverzene trovano sede alcune aziende di livello industriale e artigianale che operano nel comparto dell'occhialeria, dei processi galvanotecnici, dell'edilizia, della lavorazione del legno e della ristorazione.