Portale Nordest
 mobile

Comune di Cordenons

Cordenons

Piazza della Vittoria 1 - 33084 - Cordenons (PN)
Friuli Venezia Giulia

tel: 0434 586911 fax: 0434 932548

e-mail: sindaco@comune.cordenons.pn.it
pec: comune.cordenons@legalmail.it
web: www.comune.cordenons.pn.it

Aziende del comune

Caffè Ritz snc

Storia

Secondo alcuni storici la zona era abitata sin dalla fondazione di Aquileia che risale al 181 a.C.
Gli studiosi fanno derivare il suo nome da una coorte in latino curte di soldati romani stabilitisi nelle prossimità delle sorgenti del Noncello quindi “Coorte Naone”.

Non v’è dubbio sulla romanità della zona basti pensare al ben noto “Vial dai Romans” che dalle sorgenti del Noncello a S. Quirino è tutto un susseguirsi di nomi di antiche famiglie romane stabilitesi nella zona: Romanus, Romano, Romanin, Quirins, Quirinus, Aprilis, Prates, ecc..

Un reperto trovato da un agricoltore nella Braida Aprilis nel 1930, il noto “mattone con esercitazioni di scrittura in lingua latina” testimonia che sin. dal primo secolo del cristianesimo esisteva nella zona una scuola, giusto vanto dei Cordenonesi.

L’importanza della strada commerciale che attraverso i guadi del Meduna e del Tagliamento portava alle Alpi Occidentali, favorì lo sviluppo del paese che d’altro canto fu esposto alle terribili scorrerie degli eserciti invasori fra cui le più gravi furono quelle degli Ungari e quelle dei Turchi. Questi, nel 1499, la incendiarono depredando e devastando ogni cosa.

Cordenons fu per secoli sotto il dominio dei duchi d’Asburgo, rappresentati a Pordenone da un Capitano Ducale. Nel Medio Evo passò sotto quello della Repubblica di Venezia sino alla sua caduta. Dopo il breve periodo d’occupazione francese, ritornò all’Austria sino all’annessione al Regno d’Italia nel 1866.

Oggi Cordenons è un attiva una cittadina con crescenti attività industriali ma anche fiorenti imprese artigianali e agricole.