Portale Nordest
 mobile

Castelli, fortezze e manieri

Castel San Michele o di Ossana

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/castelli-fortezze-e-manieri/castel-san-michele-o-di-ossana.jpg
http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/trentino-alto-adige/trento/ossana.jpg

Ossana (TN)

Trentino Alto Adige

...

Continua a leggere..

Il Castello di S. Michele, chiamato così dal santo a cui era dedicata la cappella, o Castello di Ossana, sorge su uno sperone di roccia quasi inaccessibile. Era posto sulla via dei traffici tra la regione trentina e l´Alto Bresciano del Passo del Tonale e godeva d´una piena amministrazione civile e penale coperta dalla Curia Episcopale. Molto probabilmente risale all’epoca dei Longobardi, ma le prime notizie scritte risalgono al 1191. Alla guida del castello si succedettero varie famiglie nobili: i Principi Vescovi di Trento e poi i conti Tirolo-Gorizia. Nel XV secolo l’investitura passò ai de Federici della vicina Val Camonica, quindi agli Heydorf ed ai Bertelli. A cavallo fra Ottocento e Novecento fu comproprietaria del maniero Bertha von Suttner, Premio Nobel per la pace nel 1905 e ninfa Egeria di Alfred Nobel.
Il Castello presenta nel suo possente mastio alto 25 metri, l’elemento architettonico più caratteristico e meglio conservato dell’intero complesso. I muri sono spessi 2,78 m., ha un ponte levatoio, un avancorpo fortificato, una guardiola e resti di una facciata romano gotica. Due i settori che lo dividono all´interno: l´inferiore, forse stanza delle guardie, in comunicazione con un ambiente adibito a prigione, ed il superiore, che termina nelle travature lignee del tetto a quattro falde.

232