Portale Nordest
 mobile

Castelli, fortezze e manieri

Forte di Monte Bernadia-Lonza

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/castelli-fortezze-e-manieri/forte-di-monte-bernadia-lonza.jpg
http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/friuli-venezia-giulia/udine/tarcento.jpg

Tarcento (UD)

Friuli Venezia Giulia

La prima menzione di Tarcento, il cui nome deriva dal numerale latino trecenti “trecento” a indicare trecento iugeri o simile, la troviamo nei documenti relativi a una donazione di beni...

Continua a leggere..

Non lontano da quello che fu il confine austro-ungarico all'inizio del '900 è possibile visitare il Forte del Monte Bernadia-Monte Lonza. Sorto nel 1910 a circa 800 metri di altitudine, il forte venne inserito nel sistema difensivo del Medio Tagliamento e in particolare in quello del torrente Torre. Il blocco era completato dalle batterie permanenti dei monti Pocivalo, Campeon, Faeit, Ciuc dal Ronco e dal Forte di Adorgnano (questi ultimi due oggi completamente scomparsi).

Come per altri edifici del genere, nell'ottobre del 1917 era già stato disarmato e praticamente non venne interessato dai fatti della Grande Guerra. Vale la pena però visitarlo per l'ottimo stato di conservazione e per lo splendido panorama che offre verso la pianura friulana e le cime delle Prealpi Giulie.

Giunti sul piazzale del forte lungo la strada che parte da Tarcento l'escursione inizia scendendo la scala di sinistra che porta alle postazioni per i fucili in difesa del fossato. Alle spalle sono ben visibili le stanze che servivano come riserva per proiettili ed esplosivi. Ritornati al piano terra si possono visitare gli interni adibiti ad alloggi per i soldati ed i resti del montacarichi che dal piano inferiore portava le munizioni alla batteria in cima al Forte. Il piano superiore era composto da cinque stanze e dalle scale che portavano alle postazioni dei cannoni, quattro da 149mm in acciaio.
 

243