Portale Nordest
 mobile

Musei, gallerie d'arte e mostre permanenti

Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/musei-gallerie-darte-e-mostre-permanenti/collezione-peggy-guggenheim-venezia.jpg
http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/veneto/venezia/venezia.jpg

Venezia (VE)

Veneto

In epoca romana Venezia era il nome della regione nord- orientale d’Italia, ma, dopo la cadutadell’impero e soprattutto dopo la discesa dei Longobardi (568) cominciò a designare una parte dei...

Continua a leggere..

La Collezione Peggy Guggenheim è uno dei più importanti musei in Italia per l'arte europea ed americana della prima metà del XX secolo. Ha sede a Venezia presso Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande, in quella che fu l'abitazione di Peggy Guggenheim. Il museo fu inaugurato nel 1980 e ospita la collezione personale di arte del ventesimo secolo di Peggy Guggenheim, ma anche i capolavori della Collezione Gianni Mattioli, il Giardino delle sculture Nasher e mostre temporanee.

I più grandi artisti del XX secolo frequentavano la casa di Peggy, che mantiene la sua atmosfera di residenza d'arte e di luogo di ispirazione. Camminare tra gli arredi in pelle bianca, la testiera del letto di Peggy in argento creata da Calder e le piccole sculture in vetro blu disegnate da Picasso, sedersi a osservare Alchimia di Pollock mentre dietro scorre il Canal Grande è una delle esperienze più mistiche che Venezia sa dare.

Tra le opere della collezione permanente ci sono capolavori del Cubismo, del Futurismo, dell'Astrazione europea, del Surrealismo e dell'Espressionismo astratto americano, con opere, tra gli altri, di Picasso, Pollock, Kandinsky, Miró, de Chirico, Dalí.

Il museo ospita periodicamente importanti mostre temporanee ed è ricco d’iniziative gratuite rivolte ai veneziani (la Settimana Gratuita, Tai Chi in terrazza), ai giovani (HappySpritz), alle famiglie (i Kids Days ogni domenica, gratuiti).

Peggy Guggenheim (1898–1979), acquisì la maggior parte delle sue opere tra il 1938 e il 1947, in Europa e a New York. Nel 1942 aprì la galleria-museo Art of This Century a New York, dove espose la propria collezione d’arte dell’avanguardia europea e organizzò mostre dedicate a giovani artisti americani, quali Robert Motherwell, William Baziotes, Clyfford Still e Jackson Pollock.

Nel 1948 la collezione fu esposta alla prima Biennale di Venezia del dopoguerra. Fu allora che Peggy Guggenheim acquistò Palazzo Venier dei Leoni, dove visse 30 anni, oggi sede del suo museo.

Nel 1976 Peggy Guggenheim donò il palazzo e la collezione alla Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York, che gestisce anche il Museo Solomon R. Guggenheim di New York, il Guggenheim Museum Bilbao (insieme al governo dei Paesi Baschi) e il Deutsche Guggenheim Berlin (insieme alla Deutsche Bank).

Altre opere della collezione permanente si ammirano nello splendido Patsy R. and Raymond D. Nasher Sculpture Garden della Collezione Peggy Guggenheim.

389