Portale Nordest
 mobile

Fauna e pesci

Anguilla

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/fauna-e-pesci/anguilla.jpg

L'aspetto di questo pesce lo rende inconfondibile: il corpo è serpentiforme; le pinne dorsali, la caudale e l'anale sono unite a formare un'unica pinna; mancano le pinne ventrali. Alla base delle pinne pettorali vi è una piccola fessura branchiale. L'Anguilla vive nelle acque dolci e nelle lagune per circa 6-7 anni dove si accresce fino a raggiungere, in occasione eccezionali, i 2-3 kg di peso. Dopo questo periodo di accrescimento, o fase trofica, l'Anguilla cambia livrea (che da giallastra e bruna che era diventata grigia e argentea) e migra in mare dove va a deporre le uova (Mar dei Sargassi).Dalle uova nascono delle larve dalla forma tipica di fogliolina di salice (leptocefali) che vengono portate passivamente dalla corrente fino alle coste europee. Giunti in prossimità dei fiumi i leptocefali si trasformano in ceche (piccole anguilline biancastre) che risalgono i fiumi dove comincia la fase trofica. Nelle acque regionali l'Anguilla è ancora abbondante specialmente nella zona delle risorgive e nella Bassa. Il suo limite di diffusione più settentrionale è il Tagliamento a Tolmezzo.

186