Portale Nordest
 mobile

Fauna e pesci

Scardola

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/fauna-e-pesci/scardola.jpg

Corpo di forma alquanto tozza, compresso lateralmente; dorso arcuato, bocca terminale, obliqua verso l'alto, iride giallo-dorata o rossastra; colore argenteo con dorso scuro brunastro; pinne con sfumature rossastre; nei giovani le pinne sono rosse ed il peduncolo codale presenta una macchia scura. Raggiunge la lunghezza di 35 cm ed 1 kg di peso. Predilige acque a corrente debole con fondali melmosi ricchi di vegetazione. Si riproduce da aprile a giugno con temperatura dell'acqua di 18-20 gradi centigradi. Ogni femmina depone fino a 100.000 uova che aderiscono in nastri alla vegetazione che schiudono dopo pochissimi giorni. Le larve rimangono attaccate alle piante fino all'assorbimento del sacco vitellino. La maturità sessuale viene raggiunta a due anni dai maschi ed a 3 dalle femmine. Nel Friuli-Venezia Giulia è frequente nella bassa pianura, ma è presente qua e là anche in altre zone della Regione, soprattutto in acque non correnti (es. lago di San Daniele, lago di Cavazzo).

160