Portale Nordest
 mobile

Malghe, rifugi e bivacchi

Malga Monteriù

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/malghe-rifugi-e-bivacchi/malga-monteriu.jpg
http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/friuli-venezia-giulia/udine/socchieve.jpg

Socchieve (UD)

Friuli Venezia Giulia

Il nome deriva dal latino “sub”: sotto e “clivus”: clivo, corrispondente alla posizione di Socchieve ai piedi di un agglomerato dove sorge la Pieve di Castoia. Per le mutate condizioni sociali,...

Continua a leggere..

Proprietà: Comune di Socchieve (UD)

Quota: 1.542m slm

Da Ampezzo si prosegue in direzione di Sauris e, duecento metri dopo la corta galleria dopo la diga, si sale a destra in direzione di Lateis. Superato l’abitato, si prosegue sempre su strada in buona parte asfaltata e, con l’avvertenza di tenere la destra ad un primo bivio, ci si porta al guado sul torrente Pieltinis. Superatolo, si scende a destra lungo la pista forestale che costeggia per breve tratto il torrente e, dopo aver superato tre guadi, si risale per portarsi a Monteriù, con l’avvertenza di tenere la destra ai due bivi che si incontrano

Dalla sommità del Col Gentile, sul cui versante nord-ovest è situata la malga, magnifica la vista sulla verde catena dei monti Losa, Navarza, Torondon e sulle valli glaciali che la solcano lungo il versante meridionale. Sullo sfondo la Creta Forata con le sue guglie aguzze e aspre.

172