Portale Nordest
 mobile

Pro Loco e Uffici di Promozione Turistica

Pro Loco Pavia di Udine

http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/pro-loco-e-uffici-di-promozione-turistica/pro-loco-pavia-di-udine.jpg

Approfondimenti

www.propavia.it
http://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/friuli-venezia-giulia/udine/pavia-di-udine.jpg

Pavia di Udine (UD)

Friuli Venezia Giulia

Il toponimo sembra derivare da papia che in latino significa ”ippocastano”. Pavia viene nominata per la prima volta come possesso dell’Abbazia di Rosazzo nel 1135, mentre il resto del territorio comunale...

Continua a leggere..

Nel 1965 l'associazione di Pavia decise di organizzare una festa benché non avesse idea di come chiamarla. Ma non sembrava opportuno festeggiare senza un motivo e visto che il patrono del paese era un momento occupato, a qualcuno venne in mente che il Conte Beretta aveva piantato 15 ettari di peri lungo la strada che portava a Udine - vicino al luogo dove si trovano i resti della vecchia Pavia - e che nei dintorni non esisteva nessuna sagra incentrata sulle pere.

Ecco allora che nella prima domenica di settembre del 1965 è nata la "Sagre dai Pirus". Nonostante alcuni peri del Conte Beretta siano andati perduti, si siano seccati o siano stati tolti, la Sagra e la Mostra Regionale delle Pere sono continuati per altri 41 anni richiamando un pubblico sempre più numeroso. Inizialmente erano soprattutto gli abitanti di Pavia a ritrovarsi in piazza, attorno al tiglio per festeggiare; ma procedendo con le edizioni è stato necessario usufruire del campo della parrocchia per ospitare un numero sempre crescente di persone.

Negli ultimi anni la notorietà della Sagra è cresciuta anche grazie alla mostra di pittura che viene allestita nella chiesetta di S. Giovanni dei Battuti (piccolo angolo quattrocentesco nel cuore del paese) e che convoglia a Pavia artisti di fama nazionale.

L'organizzazione della Sagra è affidata al Comitato "Manifestazioni Locali Pro Loco di Pavia di Udine" che da qualche hanno ha cambiato nome in "Pro Pavia - Pro Loco Pavia di Udine". E' doveroso dire che tutti coloro che hanno contribuito alla sagra hanno fatto un ottimo lavoro. Infatti, è davvero raro trovare un friulano che non sia stato almeno una volta a Pavia a giocare la pesca, a ballare, a visitare la Mostra Regionale delle Pere, ad assistere al concerto di qualche cantante famoso o a vedere Valerio che brucia la Pera.

331