Portale Nordest
 mobile

Primi piatti

Maltagliati con trevisana e calamaretti

Difficoltà

Media

Tempo

Dosi

4 persone

Vegetariana

Si

Vuoi provare la ricetta?

Stampa la pagina!

Ingredienti

150 g di pangrattato

150 g di farina

1 uovo

300 g di calamaretti

1 cespo di insalata trevisana

2 scalogni

6 cucchiai di olio d'oliva extravergine

1 mazzetto di erba cipollina

sale e pepe

Preparazione

Per preparare i maltagliati mescolare la farina con il pangrattato, mettervi al centro l'uovo, un pizzico di sale e aggiungere acqua tiepida in quantità sufficiente per ottenere un impasto omogeneo; avvolgerlo con un foglio di pellicola trasparente e farlo riposare per almeno 30 minuti.

Stendete la pasta allo spessore di circa 2 mm e ricavarne delle losanghe della lunghezza di circa 3 cm per 2 di larghezza.

Per preparare il condimento pulire i calamaretti, lavarli e tagliarli ad anelli; pulire l'insalata, lavarla, asciugarla delicatamente e tagliarla a listerelle.

Mettere l'olio in un tegame e farvi appassire gli scalogni, sbucciati e tritati, senza lasciarli colorire; aggiungere i calamaretti e rosolarli per 2-3 minuti, mescolandoli con un cucchiaio di legno. Unire le listerelle di trevisana, un pizzico di sale e pepe e cuocerli per 2 minuti. In una pentola portare a ebollizione abbondante acqua, salarla e cuocervi i maltagliati; scolarli al dente, condirli con il ragù di calamaretti e trevisana, cospargerli con l'erba cipollina, lavata e tagliata a pezzettini; servire i maltagliati caldi.