Portale Nordest
 mobile

Secondi Piatti

Camoscio in umido

Difficoltà

Facile

Tempo

Dosi

4 persone

Vegetariana

No

Vuoi provare la ricetta?

Stampa la pagina!

Ingredienti

800 g di carne di camoscio

2 cipolle

1 spicchio d'aglio

2 carote

1 costa di sedano

1 dl di aceto di vino rosso

1 rametto di timo

1 rametto di maggiorana

3 bacche di ginepro

4 grani di pepe

1 foglia di alloro

1 foglia di salvia

2 chiodi di garofano

3 dl di vino rosso

40 g di lardo

40 g di burro

50 g di farina bianca

sale e pepe

Preparazione

Tagliare il camoscio a pezzi, lavarli e asciugarli tamponandoli con carta assorbente da cucina. Sbucciare una cipolla, pelare lo spicchio d'aglio, pulire, lavare e asciugare la carota e la costa di sedano. Tagliare tutte le verdure a pezzi e metterle in una ciotola con la carne; bagnare il tutto con l'aceto, aggiungere il timo, la maggiorana, le bacche di ginepro, i grani di pepe, l'alloro, la salvia e chiodi di garofano. Versate il vino, coprite e lasciate marinare per 24 ore in un luogo fresco, rimescolando. Pulire la carota e la cipolla rimaste, tritatele fini e fatele appassire con il lardo tritato e il burro in una casseruola. Sgocciolare la carne, asciugarla tamponandola con carta assorbente da cucina, infarinatela e rosolatela nel soffritto. Salate, pepate, aggiungete il vino filtrato della marinatura e lasciare cuocere, con il coperchio, a fuoco basso, per circa due ore, mescolando di tanto in tanto. Se necessario far restringere il sughetto a recipiente scoperto e rigirando, dunque servite.