Portale Nordest
 mobile

Secondi Piatti

Manzo stufato

Difficoltà

Facile

Tempo

Dosi

4 persone

Vegetariana

No

Vuoi provare la ricetta?

Stampa la pagina!

Ingredienti

800 g di lombata di manzo

60 g di lardo

1 carota

1 costa di sedano

1 ciuffo di prezzemolo

1 rametto di rosmarino

2 chiodi di garofano

5 foglie di salvia

20 g di burro

una grattata di noce moscata

2 dl di vino bianco secco

sale e pepe

Preparazione

Tagliare la metà del lardo a bastoncini. Pulire carota e sedano, lavarli e tritarli con le foglie del prezzemolo e gli aghi del rosmarino. Sminuzzare il lardo rimasto. Ridurre in polvere i chiodi di garofano pestandoli con il mortaio. Con un coltellino a punta fare alcune incisioni nella carne e infilarci i bastoncini di lardo. Legare la carne con spago da cucina in modo che cuocendo rimanga in forma e infilare sotto lo spago le foglie di salvia distribuendole sulla carne. Far soffriggere in una pentola, il burro con il lardo sminuzzato, aggiungere il trito aromatico e lasciarlo appassire mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungere la carne, farla dorare uniformemente rigirandola, salare, pepare, aggiungere i chiodi di garofano e una grattata di noce moscata, poi versarci il vino e l'acqua necessaria per coprire a filo la carne; proseguire la cottura a fuoco basso e a recipiente coperto per circa 2 ore, baganado secondo le necessità con un po' di acqua calda. Prelevare la carne ed eliminare lo spago e le foglie di salvia. Affettarla, disporre le fette su un piatto da portata e distribuirvi sopra il sugo di cottura copo averlo passato al passaverdure.