Portale Nordest
 mobile

Secondi Piatti

Polpettine di sgombri con patate

Difficoltà

Facile

Tempo

Dosi

4 persone

Vegetariana

No

Vuoi provare la ricetta?

Stampa la pagina!

Ingredienti

500 g di sgombri

250 g di patate

1 scalogno

1 uovo

1 tuorlo d'uovo

prezzemolo

1 cucchiaio di farina

olio di semi di arachide per friggere

sale e pepe

per la salsa:

400 g di pomodori maturi e sodi

1 spicchio d'aglio

1 cucchiaio di aceto

5 cucchiai di olio extravergine d'oliva

sale e pepe

Preparazione

Lavare le patate, metterle in una pentola, coprirle con abbondante acqua fredda, salarle e cuocerle per 35-40 minuti finchè risulteranno tenere; scolarle, pelarle, passarle ancora calde con lo schiacciapatate e farle raffreddare. Sbucciare lo scalogno, lavarlo, tritarlo finemente e farlo appassire in un tegamino, possibilmente antiaderente con due cucchiai d'olio. Pulire gli sgombri, privarli della testa e della lisca centrale e ricavare i filetti; lavarli e tritarli grossolanamente. Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti preparati: le patate raffreddate, lo scalogno appassito e gli sgombri tritati; unire il prezzemolo lavato e tritato, l'uovo intero e il tuorlo, un pizzico di sale e pepe e mescolare finchè gli ingredienti saranno ben amalgamati. Con le mani leggermente infarinate formare tante polpettine delle dimensioni di una noce. Farle friggere, poche alla volta, in abbondante olio caldo, finchè saranno leggermente dorate. Scolarle sopra un foglio di carta da cucina assorbente. Preparare la salsa: in una padella rosolare l'aglio con l'olio facendolo dorare leggermente, aggiungere i pomodori, lavati, privati dei semi, e tritati, l'aceto, un pizzico di sale e pepe e cuocerli per 8-10 minuti; unirvi le polpette e farle insaporire per qualche minuto a fuoco basso.