Portale Nordest
 mobile

Comune di Treppo Carnico

Treppo Carnico

Via G Matteotti 11 - 33020 - Treppo Carnico (UD)
Friuli Venezia Giulia

tel: 0433 777023 fax: 0433 777331

e-mail: segretario@com-treppo-carnico.regione.fvg.it
pec: comune.treppocarnico@certgov.fvg.it
web: www.comune.treppocarnico.ud.it

Storia

Il nome deriva dal latino “trivius”: incontro di strade. Ciò sta a dimostrare che il luogo era abitato sin da tempi lontani. I primi documenti che nominano le frazioni di Siaio e Tausia risalgono al 1100 mentre Treppo viene nominata per la prima volta nel 1213.
La zona fece parte del Patriarcato ed era sotto la giurisdizione della Pieve di S. Pietro. Seguì le sorti del Patriarcato: nel 1420 cominciò il dominio veneziano. Nel 1692 Treppo fu in gran parte distrutta dall’alluvione che colpì l’intera Carnia: parti di infissi dell’epoca sono stati ritrovati all’inizio del Novecento.
Con il trattato di Campoformido del 1797, Napoleone consegnò la repubblica di Venezia all’Austria. Nel 1817 Treppo fu eretto a Comune, a cui vennero aggregati tutti i paesi della Val Pontaiba.
Nel 1866 si riunì al Regno d’Italia. Nel febbraio del 1921 viene fondata da Ugo De Cillia la locale sezione dei Fasci, la seconda in Friuli.