Portale Nordest
 mobile

Archeologia e mosaici

Antiquarium di Borgo San Sergio, Trieste

https://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/archeologia-e-mosaici/antiquarium-di-borgo-san-sergio-trieste.jpg
https://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/friuli-venezia-giulia/trieste/trieste.jpg

Trieste (TS)

Friuli Venezia Giulia

L’origine della città è preistorica. Infatti sembra che i primi insediamenti risalgano al XII sec. a.C. e che tra i primi nuclei ci fosse il colle di S. Giusto. Si...

Continua a leggere..

Testimonianze rupestri architettoniche del periodo romano.

L’Antiquarium è formato da due zone, una archeologica ed una espositiva. Nella prima si trovano i resti di un’abitazione romana del I secolo, presto abbandonata e successivamente utilizzata per scopi funerari. La seconda si trova nella vicina Torre di Donota, e contiene i reperti degli scavi effettuati nella zona del Teatro romano.

L'antiquarium di Borgo San Sergio sito in via Donaggio che non è come il Colosseo di Roma ma rappresenta per Borgo comunque un importante sito archeologico. Tra il 1976 e il 1977 sono stati rinvenuti i resti dell'acquedotto romano che proviene dalla Val Rosandra   e ne sono stati resi visibili due tratti: il canale, parzialmente scavato nel substrato marmoso-arenaceo e cinque pozzetti, costituiti da un'apertura quadrata nella volta che permette l'ispezione e la pulizia del canale. Immediatamente a monte dell'acquedotto, dove ora sorgono le case, sono stati individuati resti di un edificio, probabilmente la parte rustica di una villa romana ora scomparsa, posta sulla sommità del dosso. Della copertura degli ambienti sono rimasti numerosi frammenti di coppi e tegoloni e sono stati rinvenuti alcuni frammenti di vasellame da cucina, databili alla metà del I sec. dopo Cristo.

224