Portale Nordest
 mobile

Pittori, scultori, scrittori e altri personaggi illustri

Tranquillo Marangoni

https://www.portalenordest.it/administrator/components/com_conoscere/images/conoscere/pittori-scultori-scrittori-e-altri-personaggi-illustri/tranquillo-marangoni.png
https://www.portalenordest.it/administrator/components/com_nordest/images/friuli-venezia-giulia/udine/pozzuolo-del-friuli.jpg

Pozzuolo del Friuli (UD)

Friuli Venezia Giulia

Il nome deriva dal latino puteus che significa “pozzo”. Infatti sin dall’epoca romana qui vi era un pozzo e si dice che sia stato fatto costruire da Giulio Cesare. Nel periodo...

Continua a leggere..

Il 1° aprile 1912, nasce Tranquillo Marangoni a Pozzuolo del Friuli (Udine) da Maurilio, falegname, e da Jop Maria, sarta. 1933-34 Fa il servizio militare di leva nell'artiglieria da campagna someggiata, come disegnatore topografo. 1936 Si sposa con Caterina Nascimbeni, di Tolmezzo, dalla quale avrà tre figli: Ausilia, Paolo e Aldo. 1937-39 Lavora come mobiliere autonomo. Frequenta a Udine lo studio dello scultore Franzolini. 1939-62 È impiegato presso i Cantieri Navali di Monfalcone (Gorizia) in qualità di dise-gnatore edile e arredatore navale. 1942 Sollecitato da un amico inizia la sua attività di xilografo. 1943 Trasferisce la famiglia a Cave di Selz, una frazione di Ronchi dei Legionari. 1943-45 Incide molti timbri per le Brigate partigiane. 1946 Viene premiata una sua xilografia alla mostra "Premio Dama Bianca" a Gorizia. Organizza la sua prima mostra personale a Trieste. 1953 Fonda l'Associazione degli Incisori Veneti- AIV, con sede a Venezia assumendo l'incarico di Presidente. Partecipa alla I Esposizione Internazionale della xilografia "Xylon". 1955 Viene nominato membro onorario della "The Society of Wood Engravers" Londra. 1958 Muore la moglie. Esegue la sua prima serie di francobolli per le Poste Italiane. 1961 Gli viene assegnato il "Premio Epifania" a Tarcento (Udine). 1962 Si trasferisce a Genova. Collabora con l'Architetto Zoncada nell'arredamento navale. Si sposa con Silvia Comel, di Gorizia. Viene nominato membro corrispondente dell'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze. 1966 Sua mostra a Praga. 1967 Viene incaricato di organizzare il nuovo Liceo Artistico Statale di Genova, ne assume la presidenza, che mantiene fino al 1971. 1970 Viene nominato membro dell'Accademia di scienze, lettere ed arti di Udine. 1973 Viene nominato membro corrispondente della Reale Accademia Albertina del Belgio. 1974 Eletto membro onorario della "Royal Society of Painter, Etchers and Engravs" di Londra. 1977 Viene nominato membro di merito dell'Accademia Linguistica di Genova. 1985 Si trasferisce a Ronco Scrivia (Genova). 1986 Costituisce la Xilon Italiana - Associazione degli Xilografi Italiani, con sede a Genova. 1992 A seguito di infarto muore il 26 marzo.

333